fbpx

5 ristoranti etnici di Milano da provare

5 ristoranti etnici di Milano da provare

ristoranti etnici Milano

Sono tantissimi i ristoranti etnici di Milano: da una strada all’altra si alternano cucine di tutto il mondo in cui viaggiare restando seduti a tavola.

Essendoci un’offerta così vasta abbiamo deciso di selezionare per voi il top sotto la Madonnina, sottolineando le peculiarità di ciascun ambiente.
Ecco la nostra selezione per un giro del mondo goloso, senza uscire dalla città.

BUSSARAKHAM

Via Valenza, 13
Via Felice Bellotti, 13

La Thailandia fra i Navigli: entrare da Bussarakham è come essere trasportati in centro a Bangkok.

Ingredienti sempre freschi, speziati e dal gusto inconfondibile. Il menù propone piatti tipici, con salse tendenzialmente piccanti d’accompagnamento. Le cameriere indossano abiti tradizionali e l’ambiente ricalca gli elementi caratteristici.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da RistoranteBussarakham (@bussarakham_mi)

CITTAMANI

Piazza Carlo Mirabello, 5

Cittamani è il ristorante della celebrity chef Ritu Dalmia, che porta a Brera il meglio della tradizione indiana, contaminata da sapori italiani e internazionali: l’India contemporanea.

Il suo nome del locale si riferisce alla figura femminile del Buddha.
Qui il tandoor, caratteristico forno in argilla, è protagonista in molte ricette.

L’aspetto sofisticato ma amichevole del posto si accosta allo stile della cucina, che non ha nulla a che vedere con i menù indiani traboccanti di spezie. Infatti, la chef assicura che in ogni piatto c’è solo una spezia, proveniente dall’India, mentre il resto delle materie prime è soprattutto di origine italiana.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cittamani Milano (@cittamanimilano)

BJORK

Via Panfilo Castaldi, 20

La Scandinavia a Porta Venezia. Bjork in svedese significa betulla, una pianta raffinata ed elegante, proprio come l’ambiente della brasserie e la cucina delicata. Vi è la ricerca di materie prime e abbinamenti di sapori.

Per i palati alla ricerca di qualcosa di deciso, la cucina offre un’entrecôte di alce, mentre un classico salmone alla base di molte preparazioni. Immancabile il tipico pane di segale e le birre artigianali, chiara o doppio malto.

In vendita troverete prodotti importati dalla Svezia: gastronomici, per la casa e di design.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da bjorkbrasserie (@bjorkbrasserie)

Beirut

Via Tito Livio, 1

Uno trai più buoni ristoranti libanesi in città. Atmosfera raccolta, staff cordiale e discreto.
Si trova tra Porta Romana e Lodi, e offre menù degustazione per due persone molto interessanti per assaggiare tutte le specialità, hummus e falafel inclusi.

I loro piatti sono pensati per soddisfare tutti i gusti, spaziando nella grande varietà della cucina tipica libanese, proponiamo piatti sia vegetariani che vegani, ma anche gli amanti della carne rossa e del pollo non rimarranno delusi.

SPICA

Via Melzo, 9

Ritu Dalmia e Viviana Varese, un cuore indiano e uno italiano, sono gli chef del ristorante Spica: raccontano il loro amore per il viaggio, la scoperta e la condivisione attraverso un menù fusion, in cui la tradizione culinaria indiana incontra quella italiana originando una proposta gastronomica che racconta la cucina di tutto il mondo.

L’ambiente è uno spazio dedicato alla cucina in viaggio per il mondo che si rifà con leggerezza ai concetti di condivisione, divertimento, amore per il viaggio, scoperta e internazionalità.

Dalle frittelle indiane all’hamburger, dai bao alla zuppa di cocco. Il tutto può essere accompagnato da una lista di cocktail, classici o etnici.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Spica (@spica_tasteoftheworld)

logo cool in milan
CoolinMilan
Iscriviti alla nostra Newsletter
Scarica l' App

VEDI ANCHE: