fbpx
Alberi Natale Milano

MILANO FESTEGGIA IL NATALE A RITMO DEI SUOI 18 ALBERI D’AUTORE.

Condividi su:

I 18 ALBERI DI NATALE D’AUTORE DI MILANO

 

VIDEO: Alberi Natale Milano ©CoolinMilan

Natale ormai è alle porte. E Milano rimane sempre più affezionata ai 18 alberi di Natale che decorano la città. Curiosi di scoprirli tutti?

 

  • Piazza Duomo, l’albero Coca Cola: Il grande albero di piazza Duomo racchiude in sè le energie della città rappresentando le sue mille anime. Si accende ogni sera, donando alla piazza uno show di luci, con un invito a sostenere il Banco Alimentare.
milano albero coca cola
Piazza Duomo, Albero Coca-Cola
  • Piazza XXV Aprile, Accenture con l’albero del Cambiamento: Disegnato e realizzato da Giorgio Palù, architetto lombardo già premiato dal Compasso d’Oro, L’Albero del Cambiamento è un’installazione che cambia insieme alla città. Al suo interno alloggia uno schermo trasparente, le cui proiezioni cambiano dal giorno alla notte: un modo per generare sensibilizzazione sul tema della sostenibilità ambientale.
  • Piazza Vigili del Fuoco, Gruppo Bracco con l’albero della Conoscenza: L’albero di Natale proposto da Bracco è una foresta del sapere. Tre citazioni di “foresta” sono distribuite nella piazza e integrate con il verde residente, ognuna delle quali legata a una specifica azione del sapere: Immaginare, nell’arte e nella cultura, Conoscere, nella scienza, e Vivere, nella socialità.
  • Piazza della Scala, Engie con l’albero del Vento: Il progetto vuole portare al pubblico l’impegno di Engie nello studio, ricerca ed erogazione di energie rinnovabili, rappresentate dal vento. L’albero di Natale è infatti immaginato con uno sviluppo architettonico ispirato alla forma della turbina eolica ed è in costante movimento.
  • Piazza Gramsci, Nickelodeon con l’albero del Gioco: Un albero pensato per ricreare un’area playground dedicata ai più piccoli. L’albero di Nickelodeon è un’installazione altamente scenografica che, visibile da lontano, riprende la classica forma dell’abete.
Nickelodeon L’Albero del Gioco
Nickelodeon, L’Albero del Gioco
  • Corso Garibaldi, Paramount con l’albero delle Stelle: L’albero di Paramount Network porta con sé la magia del mondo del cinema e delle sue star. Un’installazione artistica realizzata in metallo riciclabile sintetizza la forma dell’albero, che viene illuminato da alcune stelle incise sulla superficie della struttura.
Paramount, L’albero delle stelle
Paramount, L’albero delle stelle
  • Piazza XXIV Maggio, MTV con l’albero della Musica: Un tributo alla musica e al suo mondo. L’albero MTV è un albero hi-tech fatto di luce. La struttura, realizzata in maglia metallica accoglie dei cubi luminosi ispirati alle grafiche che hanno fatto la storia di MTV.
  • Piazza Greco, Greco Immobili con Un Natale particolare ma ancora più speciale: Un albero alto sei metri e largo due, pensato per i bambini e le loro famiglie. Immobiliare Greco ha voluto regalare “un segnale di speranza per chi ha dovuto chiudere la propria attività, per chi è chiuso in casa e non ce la fa più, per i bimbi che stanno vivendo una situazione surreale e per molti anziani che rischiano di piegarsi alla solitudine”.
  • Piazza San Carlo, Stone Island con l’albero di Domani: L’albero di Stone Island si configura come la sintesi dell’incontro tra tecnologia e ricerca. Il classico abete natalizio diventa pura luce, dando una sensazione di bosco urbano.
  • Via Luca Beltrami, Golden Goose: Un’istallazione “collettiva”, formata da più canestri che saranno poi donati ai vari campi da basket urbani di Milano, realizzati con la collaborazione di alcuni street artist.
  • Piazza San Fedele, Cimento con Whispering Trees: Un progetto composto da una coppia di piante che sfrutta un fenomeno fisico noto come specchio acustico per far comunicare due persone distanti tra loro.
  • Largo La Foppa, Saipem: Un albero tecnologico volto al futuro per lasciarsi alle spalle un passato e un presente pieno di incertezze. I rami tecnologici dell’albero infatti, riporteranno frasi di speranza e “vestiranno” l’albero di emozioni, pensieri e sensazioni incentrate sul futuro.
Largo La Foppa, Saipem
Largo La Foppa, Saipem
  • Galleria del Corso, Qwarzo: L’albero è prodotto con carta ecologica trattata al quarzo, stabilizzata ed impermeabilizzata.
  • Piazza San Simpliciano, Levis Strauss: “Condividendo l’obiettivo del progetto dedicato al simbolo del Natale per una voglia di rinascita che parte dalla città di Milano”. Così il marchio Levi’s ha commentato il progetto dell’albero di Piazza San Simpliciano. Un’installazione che vede come elementi principali il legno da recupero e il denim riciclato.
  • Piazza Tre Torri, Eden di Annalaura di Luggo: Due installazioni concettualmente collegate tra loro. Triunphus è un portale luminoso di scarti di alluminio riciclato compressi che conduce all’albero; Pyramid è composto da una cascata di filamenti scintillanti in alluminio riciclato.
  • Piazza San Marco, Londonart con Wallaper Tree: Il progetto prevede l’inserimento al centro dell’aiuola di un abete di 4 metri, illuminato con circa 1200 microluci a led e decorato con cerchi di diametri diversi rivestiti di scarti di carta da parati resinata.
  • Piazza Cadorna, Bauli in piazza: Il progetto prevede l’installazione di un albero di circa 6 metri realizzato con una struttura portante in traliccio modulare scenografato con bauli tecnici e luci a led. L’installazione ha lo scopo di tenere viva l’attenzione dell’opinione pubblica verso i lavoratori di questo settore in difficoltà.
  • Piazza Sempione, A2A: Il Natale proposto da A2A arriva in città con una danza di luce; sciami luminosi disegnano sull’architettura circostante, generando una coreografia naturale.
Piazza Sempione, A2A
Piazza Sempione, A2A

MILANO, UNA CITTA’ CHE NON SI ARRENDE MAI

 

Carissima Milano,

Ti scrivo perchè confesso di averti vista vuota e desolata,

ma avevo comunque la sensazione che fossi pronta a ripartire.

Quello che ho notato è  una brusca frenata del tuo ottimismo.

Forse so perchè, in parte vale anche per me.

Ma permettimi un consiglio, anche se ovviamente io non ho la tua esperienza:

prova ancora una volta a guardare il bicchiere mezzo pieno.

E’ faticoso,  ma quello che ci hai insegnato in tanti anni

è che se si ha la forza, le cose possono cambiare.

E tu, sei sempre riuscita a rialzarti.

Oggi tocca a noi.

Auguri di Buon Natale, lettori 🎄

Lo staff Cool in Milan 

Condividi su:
Condividi su facebook
condividi
Condividi su linkedin
condividi
logo cool in milan
Scarica l' App

CoolinMilan
Non perderti le NEWS più Cool in Milan

LEGGI ANCHE: