fbpx

Amazon Fresh arriva a Roma: cosa è e come funziona?

Amazon Fresh arriva a Roma: cosa è e come funziona?

Amazon Fresh

Amazon fresh arriva roma

Il nuovo servizio del colosso di Jeff Bezos Amazon Fresh sarà ora disponibile anche nell’area metropolitana di Roma.
Il servizio infatti era sbarcato per la prima volta in Italia lo scorso 26 gennaio a Milano e, visto l’immediato successo, l’azienda ha deciso di spostarsi anche a Roma.

Amazon Fresh è uno scaffale virtuale: dalle verdure fresche al salmone norvegese, la gamma di prodotti soddisfa qualsiasi necessità e gusto.
La nuova sezione dell’e-commerce riproduce un supermercato digitale online, con reparti del fresco, panetteria e dispensa varia, surgelati e gelati, bevande, cura della persona, casa, ufficio e animali domestici.

Amazon Fresh
Amazon Fresh

Come funziona Amazon Fresh?

Oltre 10 mila prodotti facilmente acquistabili dal sito e che vengono poi comodamente consegnati a casa tua. Per i colori che sono già abbonati ad Amazon Prime, il servizio è compreso: i clienti possono quindi fare comodamente la spesa e poi farsela recapitare scegliendo una fascia oraria di due ore senza costi aggiuntivi.

Nel caso invece avessero la necessità di selezionare un’altro orario,
si può anche scegliere la comodità della consegna in una finestra programmata di un’ora al costo di 4,99 euro, sempre per ordini superiori ai 50 euro, o di 7,99 per ordini inferiori.

L’ordine minimo è di 15 euro.

Il servizio inizialmente attivo solo a Milano e nell’hinterland, offre ora la possibilità di acquistare anche prodotti regionali laziali, come la porchetta di Ariccia Igp, il guanciale ed i classici carciofi alla romana. La piattaforma offre anche spazio per piccole startup alimentari italiane e aziende produttori di cibo kosher.

Un anno d’oro per l’e-grocery

Amazon ha colto l’occasione al balzo in visione di una crescita esponenziale del settore dell’e-grocery: grazie alla pandemia (purtroppo o per fortuna)
è stata registrata nel 2020 una crescita del +70%.

Il valore raggiunto dalla spesa alimentare tramite questo canale è stato di 2,7 miliardi di euro (1,1 in più rispetto al 2019), ossia l’8,8% di tutti gli acquisti via web.

A Milano, più che in altre città italiane, la penetrazione dell’e-commerce è stata del 54%, cioè il numero delle famiglie che hanno acquistato almeno una volta nelle ultime 52 settimane.

logo cool in milan
Approfondisci
Condividi articolo
CoolinMilan
Iscriviti alla nostra Newsletter
Scarica l' App

VEDI ANCHE: