Coronavirus, Dybala ancora positivo: quarto tampone di fila, dal 21 marzo

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Il fantasista della Juventus quanto riporta Josep Pedrerol, presentatore di «El Chiringuito de Jugones» sarebbe alla sua quarta positività dal 21 marzo scorso quando gli fu diagnosticata la malattia: continua la quarantena a Torino

L’incubo Coronavirus, per Paulo Dybala, non sarebbe ancora finito. Stando a quanto rivelato da El Chiringuito de Jugones, l’argentino sarebbe tuttora positivo al Covid-19, a distanza di 40 giorni da quando ha scoperto di esserlo. Anche il quarto tampone avrebbe avuto il medesimo esito dei precedenti, nonostante la Joya non presenti più sintomi, come dimostrano i social, dove si vede l’attaccante della Juventus allenarsi in casa. Le forze sono tornate, a differenza delle prime settimane, ma evidentemente non siamo di fronte a una guarigione completa, a differenza invece di quanto successo a Daniele Rugani Blaise Matuidi, gli altri giocatori bianconeri colpiti dal virus nel mese di marzo. 

A Dybala servirà quindi ancora un po’ di pazienza per mettersi alle spalle definitivamente questa storia. In attesa di nuovi controlli, il numero 10 della Juventus sarà costretto a prolungare il proprio isolamento domiciliare assieme alla fidanzata Oriana Sabatini. 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Scarica l' App

Non perderti le NEWS più Cool in Milan