fbpx
Ingressi contingentati in Galleria Vittorio Emanuele

Covid: a Milano ingressi contingentati nella Galleria Vittorio Emanuele

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

A Milano saranno contingentati gli ingressi nella Galleria Vittorio Emanuele

 

I primi provvedimenti piovono a Milano, dove da oggi – mercoledì 16 dicembre – al prossimo 6 gennaio, gli ingressi nella Galleria Vittorio Emanuele II, che collega piazza Duomo a piazza della Scala, saranno contingentati.

In caso di affollamento le persone saranno fermate all’ingresso e ci saranno flussi obbligati di uscita per evitare assembramenti.

Questa la decisione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, riunito mercoledì dal prefetto Renato Saccone per stabilire le linee di controllo per limitare il contagio da coronavirus. Previsti inoltre presidi delle forze dell’ordine, con stazioni mobili nel centro del capoluogo lombardo, e più controlli negli esercizi pubblici per vigilare sul pieno rispetto delle misure anti Covid.

Maggiori controlli anche negli esercizi pubblici, dall’obbligo di indossare la mascherina al mantenimento delle distanze interpersonali, con il numero massimo di quattro clienti per ogni tavolo di bar e ristoranti, al rispetto dell’orario di chiusura, le 18.

In caso di violazioni, è prevista la sospensione dell’attività per cinque giorni.

Sono passibili di sanzioni anche i clienti che si attardano nei locali o nelle immediate adiacenze.

Domenica scorsa, nella prima giornata di zona gialla in Lombardia, hanno fatto discutere le immagini della folla nelle vie dello shopping: piazza Duomo, corso Vittorio Emanuele, via Torino, corso Buenos Aires: tutte zone prese d’assalto dai cittadini per gli acquisti natalizi.

Inevitabili gli assembramenti, che hanno preoccupato le autorità sanitarie e il governo, che ora valuta una zona rossa per le festività natalizie.

Per quanto riguarda la mobilità, sono stati previsti servizi nelle stazioni ferroviarie e negli autogrill fino al 20 dicembre.

Successivamente, i controlli riguarderanno l’applicazione delle norme che vietano la mobilità ultraregionale, con servizi capillari nei giorni del 25, 26 dicembre e primo gennaio, durante i quali vige il divieto di spostamento.

I dispositivi verranno adeguati in caso di modifiche normative.

Sala difende i cittadini: “Non si parli di irresponsabili”

Il sindaco Giuseppe Sala ha difeso i concittadini: “Quando sento parlare di assembramenti irresponsabili non ci sto, non possiamo dare degli irresponsabili alla gente, alla gente si dice quello che può fare e lo fanno. Sta al governo decidere. Sta a noi”.

Più critico l’assessore Maran: “Ha davvero senso rischiare una nuova ondata per qualche giorno di shopping e vacanza?”.

a Milano ingressi contingentati nella Galleria Vittorio Emanuele
a Milano ingressi contingentati nella Galleria Vittorio Emanuele

 

Condividi su facebook
condividi
Condividi su linkedin
condividi
logo cool in milan
Scarica l' App

CoolinMilan
Non perderti le NEWS più Cool in Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

LEGGI ANCHE: