La Lonely Planet l’ha incoronata tra le dieci ferrovie più belle del mondo e a ragione. Lungo il viaggio dal finestrino sarà possibile ammirare il paesaggio dai mille colori e alcuni dei paesini più caratteristici dell’alto Piemonte.

Treno del Foliage: percorso, date, prezzi e prenotazioni per l'autunno -  Idee di viaggio - Zingarate.com

In autunno, il percorso della ferrovia diventa un quadro multicolore, con i boschi che si tingono di tutte le tonalità del rosso, giallo e arancione. Uno spettacolo della natura da vivere viaggiando sui nostri treni attraverso boschi e vallate selvagge.

Tutti i giorni i treni collegano i due capolinea, Domodossola e Locarno, attraversando un paesaggio mozzafiato lungo un percorso di 52 km con vedute spettacolari e scorci panoramici infiammati dai colori autunnali.

l famoso Treno del foliage porterà, anche quest’anno, i passeggeri a bordo dei propri convogli panoramici che percorrono la tratta Domodossola-Locarno (Svizzera), attraversando i passeggi infiammati dalle sfumature autunnali.

Nonostante le numerose limitazioni dovute alle normative per il contenimento del Covid-19, la ferrovia Vigezzina-Centovalli, considerata dalla Lonely Planet la più panoramica d’Italia, riparte anche quest’autunno.

Il percorso della Vigezzina – Centovalli, una storica linea che, fin dal 1923, congiunge l’Italia con la Svizzera, attraversa la Val d’Ossola, la Valle Vigezzo, detta anche Valle dei pittori, e le Centovalli, così chiamate per via delle numerose valli laterali molto amate dagli escursionisti.

Non è solo come entrare in un dipinto romantico. Un viaggio a bordo del Treno del foliage è anche un’esperienza adrenalitica: il convoglio attraversa ben 83 ponti e 31 gallerie in poco meno di due ore lungo un percorso di 52 chilometri di binari con vedute a dir poco spettacolari.

Il treno del foliage, una delle tratte più panoramiche al mondo | Uffici  Roma

Il biglietto del treno è valido uno o due giorni e prevede un viaggio a/r sull’ intera linea, con la possibilità di effettuare una sosta intermedia nel viaggio di andata o nel viaggio di ritorno, per poter visitare una delle affascinanti località che costellano il percorso ferroviario.

Novità del 2020, il biglietto include (per ogni passeggero adulto) un buono di 5 franchi svizzeri per ritirare un omaggio presso il piccolo mercatino di prodotti locali che si svolge tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00 presso la stazione ferroviaria di Locarno. Le bancarelle in legno, dal tettuccio giallo, espongono i prodotti tipici del locarnese e delle valli. Il buono può essere usato anche come buono sconto per ritirare un altro prodotto a scelta in sostituzione dell’omaggio.

Alessandro Di Tommaso