È stata confermata la data del 3 giugno anche per l’apertura dei confini nazionali ai paesi europei. Per i paesi extra Ue resta per il momento confermata quella del 15 giugno.

Alla riunione a Palazzo Chigi il premier Giuseppe Conte, i capi delegazione, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro e i ministri interessati hanno stabilito l’apertura delle frontiere Ue, senza obbligo di quarantena, che secondo l’ultimo dpcm, dello scorso 17 maggio, dovrebbe avvenire appunto mercoledì prossimo.

Dunque saranno consentiti i viaggi da e per l’estero verso i Paesi Ue, per quelli dell’accordo di Schengen, il Regno Unito, Andorra, Principato di Monaco, San Marino e Città del Vaticano.

Quindi dalla prossima settimana saranno di nuovo consentiti gli spostamenti interregionali, Lombardia compresa.

Pasquale Marcone