«Il mio vicino sta dando una festa e sono più di 6 persone».

Prima o poi doveva succedere, ed è successo.

A Vinovo, alle porte di Torino, un uomo ha chiamato i carabinieri denunciando il vicino di casa che stava tenendo una festa nella sua abitazione con un numero di persone superiore a quello disposto dal nuovo Dpcm.

Il primo delatore della seconda ondata però deve essere rimasto deluso.

Coronavirus, denuncia il vicino di casa e gli manda i carabinieri: «Sono  più di 6» - Il Mattino.it

All’arrivo dei carabinieiri però i militari hanno accertato che in casa c’erano effettivamente 6 persone e che tutto si stava svolgendo secondo le regole, visto che i partecipanti erano dotati persino di mascherina, per questo non è stata fatta alcuna sanzione, come riporta La Stampa.

Alessandro Di Tommaso