«In Lombardia i numeri sono sempre costanti. Abbiamo avuto un momento in cui si sono abbassati, poi sono rimasti in piano, non salgono ma non scendono».

«Dal 21 aprile ci sarà il riconoscimento di un test sierologico effettuato dall’Ircss San Matteo di Pavia, che dovrebbe riuscire a dare la ”patente di immunità” al Covid-19 individuando le persone che hanno avuto questa malattia e che hanno un numero sufficiente di anticorpi da garantire la copertura». Lo ha detto il governatore lombardo Attilio Fontana a Pomeriggio Cinque, sperando che nella regione «inizieremo dal giorno stesso 20 mila analisi al giorno che rivolgeremo innanzitutto agli operatori sanitari e poi alle persone che dovranno rientrare al lavoro, per prepararsi alla ’fase duè, soprattutto nelle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi che sono state le più colpite» dal virus.

Pasquale Marcone