fbpx

I 4 laghi più visitati della Lombardia

In Lombardia, nonostante non ci sia il mare, ci sono grandi e piccoli bacini, che rappresentano una forte attrattiva per i suoi visitatori, in quanto i laghi destinazioni ideali per una passeggiata o un weekend rilassante.

La Lombardia è sicuramente una regione affascinante sotto tanti punti di vista:
dai capoluoghi storici, al paesaggio, con le imponenti vette delle Alpi, confinanti con la Svizzera, e delle Prealpi fino alla Pianura Padana, solcata dai fiumi che danno vita ad alcuni tra i laghi più grandi e importanti d’Italia.

Lago Maggiore

Le rive del lago Maggiore nascondono tesori come l’Eremo di Santa Caterina del Sasso e della Rocca di Angera, il modo migliore per apprezzarli è con il battello, tra la costa lombarda e quella piemontese, tra piccoli paesini ed isole.
Spettacolo del lago sono l’Isola Bella e Isola Madre, da visitare insieme al Parco Pallavicino a Stresa e al Parco del Mottarone lungo le pendici dell’omonima montagna.

Lago di Garda

Apprezzato per la sua biodiversità: le località meridionali ricordano le isole del Sud mentre a Nord alte cime cingono il lago facendolo sembrare un fiordo.
Tutte le estremità del lago di Garda sono una scoperta, a partire da Sirmione, la cittadina più frequentata, anche per la zona archeologica delle grotte di Catullo.

Lazise, sulla sponda sud-orientale, è un borgo elegante e colorato cinto da antiche mura e da una torre campanaria, con un lungolago tra i più belli di tutto il Garda.

Riva del Garda, sulla punta più settentrionale, invece, è il paradiso degli sportivi: grazie alle correnti del lago e ai venti, che qui sono particolarmente intensi, è una delle capitali italiane di windsurf e vela.

Altra meta da non perdere è Salò, passata alla storia come Capitale della Repubblica Sociale Italiana dal ’43 al ’45, con i suoi palazzi liberty dalle tinte pastello.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lago Di Garda (@lago.di.garda)

Lago di Como

È frequentato dal jet-set internazionale per i suoi panorami e le sue coste con tantissime ville, come la splendida Villa del Balbianello, del FAI.

Il Lago di Como offre itinerari d’arte e natura, da scoprire anche in battello.

Lake Como Poetry Way è l’itinerario letterario che, dal valico di Roggiana arriva fino a Brunate, Cernobbio e Como, porta a scoprire il territorio attraverso la vita e le opere di poeti e scrittori.

Molto carino anche il centro storico di Lecco, è interessante seguire l’itinerario manzoniano sulle tracce dei Promessi Sposi, e alla sua costa con piccole perle come Varenna e Bellano, cittadina celebre per il suo Orrido, un canyon tra rocce a strapiombo percorribile a piedi attraverso passerelle sospese sul vuoto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Villa del Balbianello (@villadelbalbianello)

Lago d’Iseo

Il lago prealpino della provincia di Brescia, offre borghi storici, parchi naturali e località turistiche di fama internazionale.
Celebre per essere stata la scenografia di The Floating Piers, il progetto dell’artista Christo, recentemente scomparso, è una meta perfetta in ogni stagione da godere con calma, tra la Val Camonica e le meravigliose vigne della Franciacorta.
Sulzano è la sua piccola capitale della vela, che ha una piccola spiaggia balneare a Pilzone.

Da qui si può raggiungere a piedi i piccoli paesi che si inerpicano sui colli vicini o iniziare il periplo del lago, incontrando alcuni tra i più romantici paesini della Lombardia: Sale Marasino, Pisogne, Lovere, Riva di Solto, Tavernola, Predore, Sarnico, la stessa Iseo.
Inoltre, dall’imbarcadero è possibile prendere una barca per arrivare a Montisola, l’isola lacustre più grande d’Europa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kim Ronemus Interiors (@kimronemusinteriors)

logo cool in milan
Condividi articolo
Condividi articolo
Scarica l' App
CoolinMilan
Non perderti le NEWS più Cool in Milan
Categorie

VEDI ANCHE: