Il 60% degli autisti Atm positivo Atm. La notizia circolata nel weekend è stata categoricamente smentita dal sindaco Beppe Sala. Non è vero che il 60% degli autisti Atm che operano sui mezzi di superficie è risultato positivo ai test siereologici avviati dal Comune di Milano.

Lo ha assicurato Sala nel suo consueto video messaggio su Facebook alla città: “E’ una balla, è largamente una balla”, ha messo in chiaro il primo cittadino milanese chiedendo “collaborazione” ai media che dovrebbero evitare di diffondere notizie “destabilizzanti”.

“Nei giorni scorsi – ha spiegato Sala – abbiamo avviato dei test sierologici sul personale di superfice Atm. Test che mirano a definite quanti hanno fatto il Coronavirus in maniera sintomatica o astintomatica e sono chiaramente immuni, mentre per quelli positivi facciamo subito il tampone”.

“Domenica è uscita una notizia secondo cui da questi test risulta che il 60% degli autisti di superficie Atm ha fatto il Coronavirus. E’ una balla, è largamente una balla”, ha assicurato il primo cittadino milanese precisando che spetterò al profesor Massimo Galli, primario dell’unità Malattie Infettive dell’ospedale Sacco di Miano, il compito di “confermare i numeri nei prossimi giorni”.

“Chiedo a chi fa uscire certe notizie, per lo meno di sentire noi prima di farle uscire” ha concluso Sala chiedendo collaborazione ai media prima di far uscire notizie “che possono essere destabilizzanti”.“

Pasquale Marcone