La Protezione Civile chiede al governo di prorogare lo stato d’emergenza sanitario a causa del Coronavirus di altri sei mesi: l’attuale scadenza è fissata per il 31 luglio, così facendo diventerebbe il 31 gennaio 2021. La proposta è contenuta nelle indicazioni inviate dai singoli ministeri e dipartimenti in vista del Decreto Rilancio.

Tra le proposte inviate dai dipartimenti e dai ministeri al governo per il Decreto Rilancio (doveva essere il decreto aprile, ma la sua approvazione è stata rinviata), c’è anche questa ipotesi, contenute tra i suggerimenti forniti dalla Protezione Civile. Lo stato d’emergenza è stato dichiarato a fine gennaio e sarà in vigore fino al 31 luglio 2020. Quello è il termine fissato per la fine dello stato d’emergenza. Ma la richiesta è di prorogare la scadenza di ulteriori sei mesi. Una proposta da cui, secondo quanto scritto nel documento contenente tutte le proposte, “non derivano nuovi o maggiori oneri” per le casse dello Stato.

Pasquale Marcone