fbpx

5 librerie a Milano perfette per il tuo weekend

5 librerie a Milano perfette per il tuo weekend

Librerie Milano

Le librerie sono luoghi magici sia per i lettori, che per i meno appassionati:
all’interno si respira il sapere dei volumi custoditi e si viene conquistati dalla sensazione di conforto e pace.
Continua a leggere per scoprire le più belle librerie di Milano!

Ogni lettore ha una libreria del cuore, che sia quella dell’infanzia o una che ha visitato una sola volta durante un viaggio all’estero.

Librerie Milano: le location storiche di Piazza Duomo

 

Libreria Malavasi

Partiamo dal centro storico dove, nel 1940 Paride Malavasi apre la Libreria Malavasi in via Santa Tecla.
Ritrovo di intellettuali dell’epoca, nel corso del tempo si è contraddistinta per la ricca selezione di libri antichi diventando di fatto una libreria antiquaria e collocandosi addirittura fra le migliori del Paese.

La predominante presenza di volumi relativi a scienze, architettura, arte, storia locale italiana, e Ottocento rende la Libreria Malavasi punto di riferimento per gli appassionati studiosi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Serena (@giridiparole_2.0)

Grande Libreria Internazionale Hoepli

Incamminandoci verso Piazza Duomo, ci dirigiamo in via Ulrico Hoepli dove troveremo la Grande Libreria Internazionale Hoepli.
Il fondatore, Johann Ulrich Höpli, originario della Svizzera, giunse a Milano dopo un giro per il mondo, e nel 1870 fondò la prima libreria Hoepli nella (non più esistente) Galleria De Cristoforis.
Nel 1958 venne poi inaugurata la nuova Hoepli di via Ulrico.
La libreria ospita oltre 100.000 libri dai temi più vasti ed è conosciuta per la sua vocazione internazionale e per il taglio scientifico.
Sicuro punto d’approdo per gli amanti delle lingue.

Libreria Bocca

Sposandoci da Piazza Duomo in Galleria Vittorio Emanuele non possiamo non fermarci alla storica Libreria Bocca.
I fratelli Bocca fondarono la libreria nel 1775 a Torino e delle cinque sedi aperte in passato (Parigi, Firenze, Roma, Torino e Milano) soltanto quella di Milano sopravvive.

La storia della libreria si intreccia a quella dell’Italia, tanto che i titoli più importanti della cultura nazionale sono stati stampati dalla casa editrice Bocca.
Anch’essa libreria antiquaria per gli inestimabili volumi che conserva, offre, inoltre, una vasta gamma di servizi a completamento del loro catalogo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Libreria Bocca dal 1775 (@libreriabocca1775)

Librerie Milano centro: sezione Navigli

 

Libreria verso

Dirigendoci verso le Colonne di San Lorenzo per arrivare in Corso di Porta Ticinese, ci imbattiamo nella Libreria Verso.
Qui si possono consultare itinerari di lettura, partecipare ad eventi e approfittare dello spazio bar per uno spuntino o un aperitivo (ovviamente, quando eventi e aperitivi saranno consentiti).
Punto di riferimento per gli attenti alle novità mainstream, anche gli appassionati dei marchi editoriali indipendenti avranno da leggere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Verso libri (@versolibri)

Libraccio Navigli

Infine, passeggiando fino ai Navigli, al civico 26 di Alsazia Naviglio Grande entriamo nel multiforme universo di un Libraccio sui generis.
Tuttavia, la vera sede storica della più importante catena d’Italia di libri usati, nata nel 1979, è Libraccio di Via Corsico.
Per gli amanti del vintage, delle proposte un po’ demodé e dell’usato, questo è decisamente il posto che fa per voi!

logo cool in milan
Condividi articolo
CoolinMilan
Iscriviti alla nostra Newsletter
Scarica l' App

VEDI ANCHE: