Milano, le aree giochi sono piene di bambini e ragazzi, Scavuzzo: “Rispettare le regole o chiudiamo”

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Anna Scavuzzo, vice sindaco di Milano e assessore alla Sicurezza al Comune, chiede maggior rispetto nelle aree giochi e negli spazi verdi della città dove sono stati numerosi gli interventi della polizia locale nei primi giorni della Fase 2: “I bambini non possono usare i giochi, gli scivoli e le altalene e i ragazzi non possono giocare a basket usando campetti e canestri – ha spiegato – è un divieto antipatico che va rispettato, altrimenti saremo costretti a chiudere”.

Molti, “troppi interventi che gli agenti della Polizia locale devono effettuare nelle aree attrezzate e nelle aree gioco: sappiamo che è un divieto antipatico, ma va rispettato.

La Fase 2 è iniziata da pochissimo, ma a Milano l’allerta sui comportamenti a rischio è ovviamente alta. Per questo la vicesindaca Anna Scavuzzo, che è anche assesssora alla Sicurezza, ‘avverte’ i milanesi: “Capiamo tutti molto bene la voglia di tornare alla normalità, ma non è ancora il momento di fare ognuno come gli pare. Siamo ancora in una fase in cui la responsabilità di tutti e di ciascuno è fondamentale per non tornare indietro, per non dover di nuovo precludere l’utilizzo delle aree verdi e dei parchi”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Scarica l' App

Non perderti le NEWS più Cool in Milan