Milano: Luigi Luini, re del panzerotto, compie 90 anni

A Milano se dici “panzerotto” pensi subito a Luini: Luigi Luini, il pioniere dello street food, oggi compie 90 anni.

Tappa fissa per turisti e meneghini, ha messo d’accordo figli e genitori, manager in pausa pranzo e passanti per caso.
Il panzerotto pugliese è diventato simbolo di una città che assorbe le altre culture e sa esaltarle al meglio.

Dall’apertura del negozio nel 1949 all’Ambrogino d’oro

Luini dal 1949 si guadagna quell’angolino indelebile ai piedi del Duomo.
Era la vigilia di Natale di un’altra epoca e tutti si chiedevano se sarebbe durato. E la ricetta resiste ad ogni genere di moda culinaria e variante salutista.

Luigi ha seguito la ricetta di nonna Giuseppina, pugliese di Bisceglie, che gli preparava i panzerotti durante l’infanzia.

Il re dei panzerotti racconta così l’inizio della sua attività:

“I miei genitori erano arrivati a Milano dopo la Guerra e rilevarono questo antico forno del 1888.
La mia fortuna? Ho interpretato gusti e carattere dei milanesi”

Un vero successo gastronomico con pochissimi precedenti: gli unici panzerotti alla milanese!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luini Panzerotti (@luini_panzerotti)

Oggi sulla lavagna del forno ci sono una quindicina di varianti.
Ne preparano migliaia al giorno: li mangiano gli universitari perché costano poco, gli impiegati degli uffici perché sono comodi, i turisti perché pensano sia un piatto tipico.

“Ci sono anche clienti famosi, ma nessuno ha mai saltato la coda.
Io tutte le mattine arrivo presto, avvio il laboratorio, poi mi ritaglio un posto in cui mi dedico a sperimentare nuovi prodotti”.

Luini ha anticipato la moda dello street food:

“Abbiamo aperto nel cuore delle contestazioni degli anni ’60, chi lo prendeva lo mangiava andando alla manifestazione. Poi con il tempo è diventato un pasto da consumare davanti alle vetrine dello shopping”.

Nel curriculum resta un unico “flop”:

“Abbiamo tentato di esportare il brand, aprendo a Londra negli anni Novanta.
Ma senza di noi, non si riusciva a mantenere gli standard di qualità delle nostre parti”.

Standard scolpiti dall’Ambrogino d’Oro che arriva nel 1988 e dal riconoscimento di bottega storica nel 2006.

Buon compleanno signor Luigi!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luini Panzerotti (@luini_panzerotti)

logo cool in milan
Condividi articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Scarica l' App
CoolinMilan
Non perderti le NEWS più Cool in Milan
Categorie