Guide

Ristoranti

Eventi

SERVIZI

Milano Malpensa: un impianto per la produzione di idrogeno
Martina
29 Ottobre 2021

Nell’aeroporto di Milano Malpensa verrà realizzato un impianto di produzione e distribuzione di idrogeno.

La commissione europea, infatti, ha approvato un progetto per mitigare l’impatto ambientale del settore aeronautico.
Il progetto si chiama “hOListic Green Airport” (Olga) ed è stato lanciato lo scorso 1 ottobre con l’obiettivo “di sviluppare misure sostenibili innovative per ridurre le emissioni sia in pista che a terra, migliorando l’efficienza energetica, la qualità dell’aria, la biodiversità e la gestione dei rifiuti”.

A livello europeo l’operazione, secondo le stime, costerà circa 34 milioni di euro, 25 dei quali saranno concessi dalla Commissione per un periodo di 60 mesi.

Gli aeroporto chiave del progetto

Malpensa ma non solo, sono quattro gli aeroporto chiave del progetto: Parigi-Charles de Gaulle (Francia), Zagabria (Croazia) e Cluj (Romania).
In totale, inoltre, il progetto Olga coinvolge 57 partner ed enti associati che “formano un consorzio diversificato che riunisce un livello molto alto di competenze, dai grandi e piccoli aeroporti, alle compagnie aeree, all’industria aeronautica, dalle autorità pubbliche, fino ai ricercatori e alle piccole e medie imprese attente alle prestazioni ambientali”, come si legge nella nota ufficiale di presentazione.

Milano Malpensa: l’impianto per la produzione di idrogeno

Il progetto italiano a Malpensa, supervisionato da Sea (società che gestisce le aviostazioni della Brughiera e di Linate), prevede la costruzione dell’infrastruttura per la produzione di idrogeno proprio nello scalo tra Milano e Varese e godrà di un contributo di circa 1,54 milioni di euro.

Il combustibile prodotto verrà utilizzato per l’alimentazione dei mezzi aeroportuali, ovvero i bus e i mezzi che vengono utilizzati in pista; e per la connettività fuori dallo scalo.

“Accelerare gli sforzi sulla sostenibilità ambientale”

Armando Brunini, amministratore delegato di Sea ha affermato:

“Olga ci spinge ad accelerare i nostri sforzi sulla sostenibilità ambientale.
Il nostro focus principale sarà la realizzazione di iniziative legate all’utilizzo dell’idrogeno sia per i veicoli aeroportuali che per la connettività.

Inoltre, svilupperemo modelli e soluzioni per la conservazione della biodiversità nelle aree circostanti l’aeroporto di Malpensa”.

Le guide cool più recenti

5 piatti tipici milanesi per un’estate gustosa 

Piatti tipici milanesi perfetti con il caldo Ebbene sì, noi di Cool in Milan siamo riusciti a scovare alcune ricette meneghine che si possono gustare anche d’estate! Anche i più assidui difensori dei piatti tipici milanesi non possono che confermare la dura verità: la...

Conoscete le Maldive di Milano? Ecco tutti i dettagli

Cosa fare nelle Maldive di Milano? Amici di Cool in Milan siete mai stati nella Valle Verzasca? Definite anche le Maldive di Milano, sono uno dei posti più cool per rinfrescarsi con un bagno. Si trovano a circa 2 ore di distanza dalla città nel cuore verde del Ticino....

Lagolandia: il parco per cani a 30 minuti da Milano

Il parco per cani a Milano I parchi divertimento sono una delle mete estive più gettonate, soprattutto da chi abita lontano da mare e laghi (come noi milanesi). Per chi ha un animale, però, questo tipo di gite fuori porta diventa poco pratica e si è costretti a...