5 CHIOSTRI SEGRETI A MILANO

Andiamo alla scoperta di scorci della nostra città che la rendono incredibilmente unica.

Oggi vi raccontiamo 5 chiostri segreti a Milano:

  1. Chiostri di San Simpliciano, zona Brera: Sono pochi i milanesi che sanno che dietro l’abside romanica della Basilica di San Simpliciano, in zona Brera, si nasconde uno dei luoghi più magici di Milano: i chiostri di San Simpliciano. Sono addirittura due, e sono entrambi due gioielli.

  1. Chiostri di Sant’Eustorgio, zona Ticinese: Se andate a visitare il Museo Diocesano, una visita ai chiostri della Basilica di Sant’Eustorgio è d’obbligo. Spesso, qui, si organizzano mostre temporanee ed eventi di vario tipo, ma sono belli anche quando sono spogli!

  1. Rotonda della Besana, zona Guastalla: Arte e bellezza si fondono in questo luogo unico. La Rotonda della Besana, a due passi dal centro di Milano, è un’oasi verde e magica che al proprio interno conta sul museo “Muba” e su un locale in cui fare un aperitivo all’aria aperta.

  1. Chiostro del Piccolo Teatro, zona Duomo: Un’altra perla nascosta a Milano sono i chiostri quattrocenteschi di Palazzo Carmagnola, sede del Piccolo Teatro Grassi, a due passi dal Castello e dal Duomo. Al centro del Chiostro di via Rovello c’è il ‘Caffè Letterario‘, un locale che serve colazioni, pranzi e brunch domenicali. Perfetto per le sere d’estate con un tocco romantico.

  1. Chiostro delle Rane, zona Cadorna: Questo piccolo chiostro, dedicato alle Rane, è situato all’interno del complesso della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Questa meraviglia prende il nome dalla fontana circolare, ornata da quattro statue in bronzo raffiguranti delle rane che sputano acqua. L’atmosfera è surreale.

Andate a scoprirli e poi raccontateci la vostra esperienza.

Alessandro Di Tommaso