fbpx

Musa Milano: arriva il museo su delitti, autopsie e resti umani

Musa Milano: arriva il museo su delitti, autopsie e resti umani

musa milano

A Milano arriva il Musa, il museo che vi porta tra crimini e medicina legale.
Scopri tutte le informazioni.

Musa Milano: il museo che dà dignità ai morti

Arriva a Milano il Musa, museo universitario delle scienze antropologiche, mediche e forensi per i diritti umani.

Il museo universitario della Statale, che è stato inaugurato ieri in zona Città Studi, aprirà le porte al pubblico a partire dal 2 novembre.

La particolarità di questo museo, unico nel suo genere, sta avendo un successo inaspettato, dal momento che sono già più di 1500 le prenotazioni arrivate dagli ambienti scolastici.

Il Musa prende vita da Cristina Cattaneo, docente di Medicina Legale e di Antropologia dell’Università degli Studi di Milano, nonché Direttrice del Laboratorio di Antropologia e Odontologia Forense.

La donna, partendo dalla propria collezione antropologica (una delle collezioni scheletriche più grandi al mondo), ha messo in piedi questo progetto con un obiettivo preciso.

Queste le parole del rettore della Statale, Elio Franzini:

“Dare dignità a chi non c’è più, vuol dire ricostituire queste persone come soggetti. Non sono morti dei numeri, ma delle persone, con una storia, dei percorsi e una drammaticità di vita che va riportata. Credo che l’università abbia anche questa missione: essere custode della dignità e della memoria”

Cosa vedere al Musa

Il museo, che a breve aprirà ad ingresso gratuito, è diviso in sei sezioni.

La prima sezione è incentrata sullo scheletro, studiato come strumento rivelatore di identità.
Segue poi il reparto storico e archeologico che mostra parte della collezione scheletrica dell’università, dove le ossa raccontano 2 mila anni di storia milanese.

La sezione identità racconta, attraverso varie testimonianze e racconti, quanto è importante dare un’identità ai morti.

Infine la sezione crime parla di medicina legale ed è seguita da una sezione che racconta l’importanza, ancora troppo sottovalutata, delle scienze forensi per tutelare chi è vittima di violenze, abusi e torture.

Voi ci andrete?

logo cool in milan
Approfondisci
Condividi articolo
CoolinMilan
Iscriviti alla nostra Newsletter
Scarica l' App

VEDI ANCHE: