Riprendono ricoveri, visite ed esami con prenotazione e verifica dei sintomi
Grazie al forte calo delle persone ricoverate e di quelle in terapia intensiva, che a oggi sono scese rispettivamente a 5.222 e 322 unità, è possibile tornare all’ordinaria attività degli ospedali. Tutti coloro che devono effettuare una visita o un ricovero devono prenotarsi. “Due giorni prima gli viene fatto un tampone per verificare che non siano positivi, altrimenti vengono collocati in zone specifiche”, ha sottolineato Gallera. Anche per l’attività ambulatoriale ci saranno una serie di direttive da seguire, tra cui la prenotazione obbligatoria degli esami. “Si potrà arrivare solo 15 minuti prima della propria visita e si verrà chiamati dalla struttura ospedaliera 24 ore prima per verificare se si hanno dei sintomi da covid”.

Pasquale Marcone