fbpx
I ritardi di Pfizer bloccano le vaccinazioni in Lombardia: la campagna rallenta ovunque

Pfizer consegna i vaccini in ritardo: il Niguarda ha ricevuto solo un terzo delle dosi previste

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

I ritardi di Pfizer bloccano le vaccinazioni in Lombardia: la campagna rallenta ovunque

 

I ritardi e i tagli nelle consegne dei vaccini da parte di Pfizer-Biontech rallentano la campagna di vaccinazioni anti Covid in Lombardia. Al Niguarda di Milano oggi consegnato solo un terzo delle dosi previste, a Como l’azienda sanitaria ha ricevuto solo due vassoi su quattro e ha dovuto frenare. A Pavia ieri nessuna consegna e blocco delle vaccinazioni.

Le vaccinazioni anti Covid rallentano in Lombardia per effetto dei ritardi nelle consegne da parte di Pfizer. Le inoculazioni, che la scorsa settimana avevano raggiunto le 20mila al giorno, sono bruscamente calate. In alcune aree la campagna si è fermata.

Al Niguarda consegnato un terzo delle dosi

All’ospedale milanese di Niguarda per il momento le vaccinazioni non si fermano. L’ospedale ha terminato le prime dosi e sta procedendo con i richiami dall’inizio di questa settimana. Ma i problemi potrebbero arrivare nei prossimi giorni. Come si evince da Fanpage.it l’ultima consegna, arrivata questa mattina, conteneva solo un terzo delle dosi previste. “Siamo coperti con le scorte per questa settimana e la prossima, noi non ne abbiamo più”.

“Poi la prima settimana di febbraio noi avremmo finito, ma tutto dipende dall’arrivo delle dosi. Rischiamo di rimanere bloccati”. Anche al San Paolo e San Carlo, sempre a Milano, i ritardi nelle consegne si fanno sentire. La campagna, stando a quanto si apprende, riprenderà il 25 gennaio.

Regione Lombardia: Flessione dovuta a consegna parziale

In una nota diramata nella giornata di martedì, Regione Lombardia ha reso noto che la flessione del numero dei vaccini è dovuta alla parziale consegna, lunedì, delle 70.000 dosi previste da parte di Pfizer. Ieri, infatti ne sono state consegnate solo 18.000, le altre 52.000 dovrebbero arrivare mercoledì. Stando all’ultimo aggiornamento del cruscotto nazionale sui vaccini anti covid, sono 200mila le dosi inoculate in Lombardia.

I ritardi di Pfizer bloccano le vaccinazioni in Lombardia: la campagna rallenta ovunque
I ritardi di Pfizer bloccano le vaccinazioni in Lombardia: la campagna rallenta ovunque

 

Condividi su facebook
condividi
Condividi su linkedin
condividi
logo cool in milan
Scarica l' App

CoolinMilan
Non perderti le NEWS più Cool in Milan

LEGGI ANCHE: