fbpx
Proroga spostamenti

Proroga allo stop degli spostamenti fra regioni fino al 6 marzo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Si sta pensando alla proroga per lo stop degli spostamenti fra le regioni.  L’ultimo decreto del Governo Conte e poi una nuova fase che i territori intendono avviare con il futuro premier, in vista del prossimo Dpcm che dovrebbe entrare in vigore dal 6 marzo.

In divieto di spostamenti fra regioni dovrebbe essere prolungato con la conferma dei governatori per qualche altra settimana ancora con un nuovo.

Tutto è pronto per l’avvio della stagione sciistica a partire da lunedì 15 febbraio ma sono previste restrizioni come il solo turismo di prossimità e per il proprietari di seconde case.

Il Dpcm di Draghi

A partire dal 6 marzo sarà in vigore un nuovo decreto di Mario Draghi, al quale i governatori stanno chiedendo di valutare aperture per cinema, palestre e teatri.

“Al nuovo Governo chiederemo un incontro per una discussione a 360 gradi sul nuovo Dpcm, per valutare possibili graduali riaperture nel rispetto di tutti i protocolli di prevenzione. Prorogare il decreto che vieta gli spostamenti, da avanzare al ministro Francesco Boccia, oltre che al premier Mario Draghi”.

Stefano Bonaccini, Presidente della Conferenza delle Regioni

Il limite potrebbe essere protratto al 5 marzo (ultima data in cui l’attuale Dpcm è in vigore), allineando così tutte le scadenze sulle misure restrittive per l’emergenza Covid. Ma al momento non si può escludere anche l’ipotesi un provvedimento ponte più breve e valido soltanto per una decina di giorni, in attesa dell’insediamento della nuova squadra di ministri.

Il Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci annuncia di voler chiedere al ministro l’autorizzazione per tenere aperti i locali fino alle 22. Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, invece vorrebbe “misure straordinarie per questo week end, nel quale avremo il Carnevale e la festa di San Valentino, per contenimento degli assembramenti”.

Altre misure arrivano anche per il prossimo Festival di Sanremo in programma dal 2 al 6 marzo, stavolta per i curiosi all’esterno della teatro: il Comitato per la Sicurezza pubblica riunito ad Imperia ha deciso il divieto di sosta per i pedoni nei pressi dell’Ariston e attorno agli alberghi per evitare assembramenti.

 

Condividi su facebook
condividi
Condividi su linkedin
condividi
logo cool in milan
Scarica l' App

CoolinMilan
Non perderti le NEWS più Cool in Milan

LEGGI ANCHE: