Inaugurata la nuova stazione Tibaldi a Milano

Inaugurata la nuova stazione Tibaldi a Milano

stazione tibaldi milano

È nata la nuova stazione Tibaldi a Milano.
Scopri tutte le informazioni sulla stazione all’insegna del green!

Stazione Tibaldi Milano: la stazione green e accessibile

Sulla linea Milano-Mortara è appena nata una nuova stazione: la stazione Tibaldi.
Essa rappresenta una svolta di comodità per tutti gli studenti Bocconiani, dal momento che si trova a due passi dall’Università Bocconi.

Inaugurata lunedì 5 dicembre, la stazione sarà agibile soltanto a partire dall’11 dicembre e sarà una vera e propria novità per tutti i passeggeri.

Infatti, lo scalo ferroviario è completamente green, dimostrando che Milano sta facendo sempre più cambiamenti utili a contrastare l’impatto che i trasporti hanno sul nostro pianeta.

Nello specifico, la stazione Tibaldi Milano, oltre ad essere dotata di spazi verdi esterni, messi a servizio di passeggeri e cittadini, è protagonista di numerose innovazioni.
Prima tra tutte, la presenza di pareti ed elementi di ingegneria naturalistica integrati nelle barriere antirumore, nelle strutture e negli argini della stazione.
Esse sarebbero in grado di assorbire, almeno parzialmente, le emissioni di Co2.

Inoltre, questo sistema permetterebbe di riutilizzare le acque piovane al fine di migliorare il microclima e la resilienza urbana in un contesto fortemente danneggiato dall’intervento dell’uomo.

Ovviamente, la nuova stazione è realizzata rispettando tutte le norme per l’accessibilità: i marciapiedi sono raggiungibili attraverso scale, scale mobili e ascensori panoramici e la pavimentazione dei marciapiedi è dotata di percorsi tattili per ipovedenti.

Infine, è presente un sistema di informazioni che tiene aggiornati i viaggiatori attraverso monitor e annunci sonori lungo i marciapiedi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Claudia Terzi (@claudette_terzi)

Stazione Tibaldi Milano costi

La fermata del futuro, realizzata da Reti Ferroviarie Italiane assieme a Palazzo Marino,  è costata ben 22 milioni di euro.

I rappresentanti di RFI dichiarano che la nuova stazione è

“Un’infrastruttura verde che risponde alle nuove esigenze di mobilità, mettendo al centro la sostenibilità, la massima accessibilità e l’integrazione nel tessuto urbano e sociale attraverso interventi di rigenerazione che mirano ad incrementare la biodiversità e la resilienza dell’ambiente urbano migliorando il benessere delle persone che abitano la città.”.

Voi cosa ne pensate?

Scopri le nostre Guide

logo cool in milan
Approfondisci
Condividi articolo
CoolinMilan
Iscriviti alla nostra Newsletter
Scarica l' App

VEDI ANCHE: