TikTok per contrastare le fake news sul Covid

TikTok per contrastare le fake news sul Covid

Riguardo l’impegno di un colosso come Facebook nella lotta contro le fake news sul Covid ne avevamo precedentemente parlato qui, ora è il turno anche del gigante cinese TikTok.

TikTok iniziato a pubblicare un “Rapporto sulla Trasparenza” dove indica i clip rimossi e l’andamento delle richieste. 

Nell’ultimo report del secondo semestre del 2020, vengono messi in luce tutti i temi legati alla pandemia e alla condivisione incontrollata di notizie false riguardo  il virus.

 

Questi elementi di disinformazione sui vaccini o la diffusione della malattia, sono stati una problematica presente sopratutto durante il primo lockdown generale, dove la gestione si queste notizie era praticamente assente.

I numeri

Nello specifico, sono 89.132.938 i video rimossi a livello globale dal 1 luglio al 31 dicembre scorsi, per violazioni delle linee guida della community o dei termini di servizio, meno dell’1% di tutti i video caricati su TikTok.

Il 92,4% è stato rimosso prima di essere segnalato da un utente, l’83,3% prima di venire visualizzato anche una sola volta e il 93,5% entro 24 ore dalla pubblicazione. Sono 6.144.040 gli account rimossi per violazioni mentre ben 9.499.881 quelli spam, dai quali sono partiti i 5.225.800 di filmati spam cancellati.

 

Abbiamo inoltre impedito la creazione di 173.246.894 account con strumenti automatici” spiega TikTok.

“Il nostro centro informazioni sul Covid-19 è stato visualizzato 2.625.049193 volte.

I banner che reindirizzano gli utenti verso il centro informazioni sono stati aggiunti a 3.065.213 video”.

logo cool in milan
Approfondisci
Condividi articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Scarica l' App
CoolinMilan
Non perderti le NEWS più Cool in Milan
Categorie