fbpx

Un giro per l’Italia attraverso i sapori di Rua

C’è odore di nuova apertura a Milano, più precisamente in zona Isola con Rua che porta la semplice territorialità in tavola attraverso proposte regionali ma al tempo stesso uniche.

Alla scoperta della dimensione Rua

Il ristorante doveva aprire nel 2021, ma sfortunatamente il covid ha rimandato di mese in mese questa nuova apertura a causa dei protocolli sempre più rigidi. Finalmente, però, dopo un anno il progetto di Francesco Zucchi Ricordi prende vita mostrando la semplicità che contraddistingue Rua. Ma cosa vuol dire Rua e perché proprio questo nome? Il termine deriva dal portoghese che significa “strada”; il locale, infatti, inizialmente doveva avere un focus sullo street food ma poi c’è stato un cambio di rotta. Il concetto della strada, però, resta perché il menù racconta un percorso nelle strade d’Italia grazie alla cucina completamente territoriale.

La location

Lo stile che caratterizza la location è minimal, ma comunque eterogeneo rendendo così Rua un luogo unico per ogni occasione. Numerosi tavoli in marmo nero contrastano il pavimento in legno, dove al centro troviamo un enorme tavolo conviviale dal quale emerge nel mezzo un grande arbusto fiorito. Altro elemento super particolare sono i banconi con vista sull’esterno a mò di bistrot, insieme anche alla cucina a vista, dove è possibile assistere alla preparazione della pasta fresca. Tutta questa cornice, infine, viene riempita di opere d’arte super moderne e che contribuiscono a creare un’identità nei confronti di Rua.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rua (@ruamilano)

L’offerta culinaria di Rua

La proposta culinaria di Rua regala alcuni classici della tradizione rivisitati con estro e competenza, nel rispetto del territorio e della stagionalità. Tra questi, troviamo le classiche polpette milanesi (i mondeghili) accompagnate da salsa verde al prezzemolo, o il vitello tonnato con spuma di tonno. Ma dato che il vero cavalo di battaglia di rua è la pasta fresca, da provare assolutamente sono tutti i primi piatti proposti. Tra questi troviamo piatti più particolari, come i mandilli de sea con sfoglia al nero di seppia e guarniti con pesto ligure e crudo di gamberi rosa, In alternativa, sempre presenti sono le soluzioni più classiche, come i tonnarelli all’amatriciana con sugo di datterini gialli, cotenna soffiata e pecorino.

Nuova Apertura Milano
Nuova Apertura Milano

Che aspettate? Rua vi attende con i suoi piatti unici a Milano in Piazzale Archinto.

logo cool in milan
Approfondisci
Condividi articolo
Condividi articolo
Scarica l' App
CoolinMilan
Non perderti le NEWS più Cool in Milan
Categorie

VEDI ANCHE: