Il personale sanitario che percorre A58-Teem viene dispensato dal pagamento del pedaggio sino al 31 maggio. Tangenziale Esterna SpA, di concerto con Ministero Infrastrutture, CAL e AISCAT, ha predisposto, infatti, l’estensione sino a fine mese della gratuità, introdotta all’inizio di aprile, degli spostamenti lungo l’Autostrada effettuati dagli operatori in servizio. Coloro che, a partire dal mese scorso, avevano già ottenuto l’agevolazione, si possono astenere dal sollecitarne il prolungamento perché essa è prorogata d’ufficio.

I soggetti interessati a usufruire per la prima volta del contributo devono compilare, invece, il modulo di autocertificazione pubblicato sul Sito tangenziale.esterna.it e trasmetterlo, nella forme indicate, alla Concessionaria allegando copia di un documento d’identità valido e numero di targa del veicolo. Per quanto concerne il comportamento da tenere ai Caselli (Vizzolo Predabissi, Paullo, Pozzuolo Martesana, Gessate e Pessano), i clienti dotati di TelePass non devono fare altro che imboccare le piste dedicate, superare le barriere e riscontrare poi l’applicazione del pedaggio zero sulle fatture.

Gli utenti sprovvisti di apparecchiatura elettronica per i pagamenti (meno del 10%) devono procedere, invece, sulle corsie riservate al pagamento manuale, introdurre il biglietto nel lettore, chiedere l’intervento premendo l’apposito pulsante e dichiararsi operatore sanitario all’addetto incaricato.

Pasquale Marcone