fbpx
caso di variante inglese nelle Marche

Variante inglese, un caso nelle Marche a Loreto: “Nessun contatto con la Gran Bretagna”

Condividi su:

Variante inglese, un caso nelle Marche a Loreto: “Nessun contatto con la Gran Bretagna”

 

Una sequenza parziale, secondo quanto anticipa oggi il Corriere Adriatico, è stata individuata dal Laboratorio di Virologia degli Ospedali Riuniti di Ancona: si tratta di una persona che non ha avuto collegamenti diretti con la Gran Bretagna e che si è sottoposta a tampone molecolare nei giorni scorsi perché aveva un forte raffreddore e che ora è in isolamento con la famiglia.

«Nel frattempo abbiamo approfondito gli accertamenti – dice all’ANSA il direttore del Laboratorio Stefano Menzo – e ora sappiamo che si tratta della variante inglese».

ITALIANI IN GRAN BRETAGNA, FIRMATA L’ORDINANZA

In seguito dell’accordo raggiunto ieri alla Farnesina con il ministero dei Trasporti e il ministero della Salute, in queste ore il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha firmato – a quanto si apprende – l’ordinanza che prevede la possibilità di rientrare in Italia agli italiani che si trovano in Gran Bretagna e che sono residenti nel nostro Paese o per condizioni di urgenza e criticità.

L’ordinanza prevede il tampone prima della partenza e all’arrivo, e la quarantena obbligatoria di 14 giorni una volta rientrati in Italia. Adesso si attendono le firme del ministro Speranza e della ministra De Micheli.

caso di variante inglese nelle Marche
caso di variante inglese nelle Marche
Condividi su:
Condividi su facebook
condividi
Condividi su linkedin
condividi
logo cool in milan
Scarica l' App

CoolinMilan
Non perderti le NEWS più Cool in Milan

LEGGI ANCHE: