fbpx

Scopri con noi l’albero più antico di Milano

Scopri con noi l’albero più antico di Milano

albero piu antico di milano

Ti sei mai chiesto quale sia l’albero più antico di Milano?
Grazie alla nostra guida Cool stai per scoprirlo!

Albero più antico di Milano dove si trova

Se siete amanti della città di Milano e volete scoprire pian piano tutti i suoi affascinanti segreti e le sue curiosità più bizzarre, le guide di Cool in Milan sono da sempre il mezzo giusto.

Oggi, la protagonista del nostro articolo è la maestosa quercia rossa che si trova in Piazza XXIV Maggio la quale, con i suoi 127 anni di età, si aggiudica il premio di albero più anziano della città.

Nonna albero, con oltre un secolo di vita, porta con sé una storia tanto interessante quanto straordinaria.

Partiamo dalla targa, posta ai suoi piedi, che recita: “Ai caduti per la patria del rione Ticinese-Lodovica” ed è firmato dalla Società Alpina milanese.

La quercia, come ricorda la dicitura,  è dunque dedicata alla memoria dei soldati della Grande Guerra che hanno sacrificato la propria vita per il bene comune.

Essa fu piantata, alla fine della Guerra, dall’ingegnere Giunio Capè, padre di Giuseppe Capè, giovane alpino sopravvissuto alla Grande Guerra.

Il padre fece questo gesto per festeggiare il tanto inatteso quanto sperato ritorno del figlio e per ricordare tutti i suoi compagni deceduti.

Tuttavia, la quercia venne piantata già adulta, e dunque dobbiamo tornare ancora più indietro per risalire alle origini di questo stupendo monumento arboreo di Milano.

La nostra quercia rossa, che ora annoveriamo tra i simboli della storia della nostra città, è nata in realtà in America, nel lontanissimo 1895.

La manutenzione dell’albero più antico di Milano

Come tutti gli anziani, la quercia rossa ha avuto qualche acciacco.
La pianta, che potete vedere su un lato dei Navigli, ha una ampia frattura longitudinale dovuta alla sua veneranda età.

Inoltre, metà delle sue radici sono state mutilate e contenute da un muretto alto un metro per ridurre la loro espansione e lasciare posto alla strada e alle auto.

Data la sua posizione poco comoda, che si intreccia a cavi elettrici e altri elementi urbani, il Comune di Milano ha dovuto fare, negli anni, diversi interventi al fine di sostenere l’anziano albero.

Nel 2019, ad esempio installò una struttura metallica piramidale alta 17 metri, composta di putrelle in acciaio, dal valore di circa 110mila euro.

L’assessore Maran commentò così i lavori:

“Con questo progetto, che ha avuto il benestare della Sovrintendenza, vogliamo allungare il più possibile il ciclo di vita di un albero monumentale cui tutti i milanesi sono affezionati. Negli anni passati abbiamo già effettuato interventi di potatura e posa di sostegni, ora dobbiamo intervenire in maniera più strutturale.”.

Giudicati non belli dai turisti, questi ausili hanno sicuramente evitato all’ albero più antico di Milano di essere abbattuto.

Dunque, nella nostra sempre più verde Milano, non si pensa soltanto a piantare nuovi alberi o ad avere comportamenti ecosostenibili nelle realtà innovative, ma anzi, si dà molta importanza anche a vecchi alberi storici come questo.

E voi, amici di Cool in Milan, conoscete altri alberi monumentali di Milano?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

logo cool in milan
Condividi articolo
CoolinMilan
Iscriviti alla nostra Newsletter
Scarica l' App

VEDI ANCHE: