fbpx

Luci spente contro il caro energia a Milano: scopri quando

Luci spente contro il caro energia a Milano: scopri quando

caro energia milano

Il Sindaco Sala ha chiuso l’accordo contro il caro energia a Milano.
Scopri quando Milano spegnerà le sue luci.

Caro bollette Milano: Sala ha deciso

Luci spente per un’ora in più al giorno e venerdì in smart working.
Sono solo due dei provvedimenti presi dal sindaco di Milano, in questi giorni, contro il caro energia.

Vista la situazione preoccupante, il Comune di Milano cerca, come tutta la Nazione, di dare il proprio contributo per cercare di stare a galla nonostante i prezzi esorbitanti delle bollette.

Il sindaco aveva già annunciato una settimana fa di voler introdurre lo smart working tutti i venerdì per i dipendenti pubblici, chiudendo alcuni uffici prima del weekend per ridurre il dispendio energetico.

Nelle ultime ore, però, a questo provvedimento se n’è aggiunto uno che divide la popolazione: è arrivata dal primo cittadino la decisione di spegnere le luci della città un’ora in più al giorno.

Luci spente a Milano: quando

Quella che per molti è una decisione sbagliata e dannosa dal punto di vista della sicurezza, per il sindaco potrebbe essere fonte di un risparmio di 1,5 milioni di euro.

Infatti, Sala punta a ridurre l’illuminazione stradale di un’ora, ogni giorno, con prevalenza al mattino.
Non ha precisato chiaramente gli orari e le modalità in cui si verificherà tale provvedimento, ma ciò che si evince dalle sue parole è che i lampioni potrebbero rimanere accesi fino alle sei, invece che fino alle 7.

Tra i principali oppositori di questa decisione, che il sindaco ha deciso di annunciare attraverso i suoi canali social, c’è il Codacons, che commenta così:

“In un momento in cui a Milano si registra una escalation allarmante di reati e violenze, ridurre l’illuminazione pubblica, anche se solo di un’ora al giorno, potrebbe avere effetti negativi sul fronte della criminalità. Una minore illuminazione sulle strade, inoltre, rischia di aumentare gli incidenti come conseguenza della visibilità ridotta. C’è poi la questione delle imposte che i cittadini milanesi pagano per i servizi pubblici, che è necessario ridurre proporzionalmente alla riduzione dei servizi resi”

Sta di fatto che dovremo abituarci a dei risvegli più bui, a partire dal 22 ottobre, giorno in cui dovrebbe diventare concreto questo provvedimento contro il caro energia.

Voi cosa ne pensate?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Beppe Sala (@beppesala)

 

 

 

logo cool in milan
Approfondisci
Condividi articolo
CoolinMilan
Iscriviti alla nostra Newsletter
Scarica l' App

VEDI ANCHE: