fbpx

Fatevi travolgere dal mare di Neptunia gin by Hendrick’s

A Milano è arrivata Neptunia, un’installazione volta a promuovere il nuovo gin da parte del gruppo Hendrick’s, ma che nasconde un molteplice significato.

neptunia gin
Neptunia Gin

L’installazione

A Milano è emersa dai fondali Neptunia, un’installazione che si trova in piazza 25 Aprile e che sarà possibile vedere fino al 15 maggio. Realizzata dall’artista Matteo Cibic, Neptunia prende ispirazione dalla mitologia classica: il nome viene da Anfitrite, moglie di Nettuno e madre di Tritone, protettrice dell’ecosistema marino. Tra le sue caratteristiche principali, secondo la mitologia greca, la divinità è caratterizzata da un’armatura verde che evoca un’alga. L’installazione riprende infatti le onde del mare e ripropone il tridente di Tritone, figlio proprio di Anfitrite.

Il duplice significato

Il rimando al mondo del mare e alla protezione dell’ecosistema marino non è una casualità. Infatti, l’opera nasce non solo per lanciare l’uscita del nuovo Hendrick’s Gin Neptunia, ma soprattutto per sensibilizzare i cittadini sulla salvaguardia dell’ecosistema marino. Il rimando al mare è dato dal fatto che questo gin viene coltivato in maniera 100% sostenibile e raccolto attraverso fonti green-oriented lungo le coste scozzesi, proprio dove si trova la distilleria di Hendrick’s Gin.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Brera Design District (@breradesigndistrict)

La svolta futuristica

La particolarità dell’opera di Matteo Cibic? La realizzazione in plastica riciclata che è caratterizzata da uno spazio interno in cui i milanesi possono sedersi e sentire i profumi del mare. In aggiunta, l’installazione comprende anche un avanzato sistema fluido di 90 litri di speciali microalghe, una tecnologia altamente innovativa in grado di consumare anidride carbonica.

Per spiegare meglio, Matteo Gibic ha affermato:

«Neptunia è un’opera futuristica che, attraverso il processo di fotosintesi delle microalghe, trasforma l’anidride carbonica in ossigeno. La tecnologia che la rende innovativa è frutto di ricerche mirate nell’ambito dei bio-reattori e delle microalghe, e risulta fondamentale perché contribuisce alla riduzione dell’effetto serra. Il mio augurio è che l’installazione, oltre a sensibilizzare i cittadini sull’importanza della salute del mare, possa anche stimolare i più giovani a studiare e, di conseguenza, realizzare nuove tecnologie utili a salvaguardare il Pianeta».

logo cool in milan
Condividi articolo
Scarica l' App
CoolinMilan
Non perderti le NEWS più Cool in Milan
Categorie

VEDI ANCHE: