fbpx

Festival di Sanremo 2022: le indiscrezioni sul cast

Sanremo 2022, ecco le prime nominations

Ad un mese dall’annuncio dei 22 artisti che prenderanno parte al Festival di Sanremo 2022 insieme ai due che usciranno dal galà fra i 12 selezionati da Sanremo Giovani (8) ed Area Sanremo (4), ci sono già diverse indiscrezioni sul cast. Esordienti, grandi ritorni e anche qualche nome “eurovisivo” nelle liste che circolano e che qui proviamo a riassumere.

L’annuncio ufficiale sarà dato proprio nel corso della serata speciale su Rai 1 coi giovani del 15 dicembre. Il vincitore rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest nella finale di Torino il prossimo 14 Maggio.

GLI EUROVISIVI

Sono tre i nomi che hanno già fatto l’Eurovision che vengono dati nella lineup del Festival. Il primo è Mahmood, vincitore di Sanremo nel 2019 con “Soldi” che poi fu secondo a Tel Aviv.

L’altra è Emma, in gara nel 2014. La cantante salentina non è andata bene col suo ultimo progetto “Best of” e Sanremo potrebbe essere un modo per rilanciarlo, magari anche festeggiando i 10 anni dalla sua vittoria. Il terzo nome, che però appare più indietro rispetto agli altri due, è quello di Francesco Gabbani, vincitore nel 2017 con Occidentali’s Karma” e sesto a Kiev. Almeno due dovrebbero essere nel cast.

I GIOVANI EMERGENTI

Pare dato con le valigie in mano verso l’Ariston Aka7ven, fresco Best Italian Act agli MTV European Awards e potrebbe essere seguito da Tecla Insolia, già seconda nei giovani nel 2020. La toscana è sotto l’ala della Baraonda di Suraci, che manca da un po’ dal Festival e potrebbe tornare in auge.

Se poi Amadeus volesse tentare di nuovo la strada percorsa con Madame, la scommessa potrebbe essere la diciottenne Ariete, ex X Factor, reduce dal successo de “L’ultima notte”. Più indietro nomi come il rapper Il Tre   o il genovese Alfa, fresco di singolo proprio con Tecla.

Alcune fonti danno in corsa anche Gaudiano, il campione in carica dei Giovani e Leo Gassmann, lasciato fuori dal conduttore lo scorso anno.

I SUPERBIG

Categoria superbig. Ha sicuramente inviato un brano per il Festival Elisa: la cantautrice di Monfalcone, vincitrice 20 anni fa con “Luce” canterebbe in coppia col rapper Rkomi.

Poi c’è il rapper Blanco, 18 anni, dominatore assoluto delle classifiche degli ultimi quattro mesi: ha un brano che sarebbe rimasto fuori dall’album d’esordio doppio platino (100.000 copie) e Amadeus lo avrebbe chiamato. Il suo singolo “La canzone nostra” con Mace e Salmo ha vinto 5 dischi di platino (350.000 copie)

Infine Red Canzian. L’ex Pooh, fresco vincitore de “Il cantante mascherato” e vincitore del Festival con la band nel 1990, che pure lui ha presentato un brano.

GLI ALTERNATIVI

La quota “Extraliscio” potrebbe essere ricoperta da uno dei progetti musicali più interessanti degli ultimi anni ovvero L’Orchestraccia. Si tratta di un collettivo di musicisti romani, tutti attivi anche come solisti, che spazia dalla musica popolare, al folk, al pop, in romanesco. Numero di componenti variabile, attorno ad un nucleo base, fra loro Marco Conidi, due Sanremo alle spalle fra i Giovani (1991 e 1993). Giocherebbero in casa perché recentemente sono stati protagonisti di uno show su Raiplay.

Potrebbero presentarsi in coppia con Mannarino, che è dato in gara anche da solo. Circola poi come probabile la pesarese Maria Antonietta (già vista in duetto con Levante nel 2020).

OLDIES BUT GOLDIES

Sul fronte delle vecchie glorie la coperta è corta. Uno o due posti: in corsa RettoreLoredana Bertè (al lavoro su un disco con Gaetano Curreri e Ligabue), Patty Pravo (favorite),  Marcella Bella  e Ivana Spagna.

ALTRI UOMINI E DONNE

Michele Bravi, escluso lo scorso anno, dovrebbe quasi certamente riabbracciare l’Ariston. Ma sul fronte maschile ci sono anche alcun altri nomi ben messi: Federico Rossi (ex Benji & Fede), Gianluca Grignani e pare nuovamente Francesco Renga. Ci sarebbe poi Matteo Bocelli, figlio di Andrea, già dato in corso l’anno passato.

Elodie pare prontissima a riprendersi l’Ariston e con lei anche Giusy Ferreri. Ma potrebbe esserci spazio per le affascinanti atmosfere jazz di Simona Molinari e forse per Dolcenera.

BAND E PROGETTI

Infine, i gruppi. Modà, anzitutto, alla prima prova sanremese dopo il divorzio da Suraci e da tempo lontani dai riflettori. A seguire, il ritorno di Boomdabash e forse quello di The Kolors.

Hanno inviato brani anche  i torinesi Eugenio in via di Gioia in coppia con Elio e Paolo Jannacci, in un progetto insieme allo scrittore e drammaturgo Stefano Massini, ed anche  Le Vibrazioni.

logo cool in milan
Condividi articolo
Scarica l' App
CoolinMilan
Non perderti le NEWS più Cool in Milan
Categorie

VEDI ANCHE: