fbpx

Investimento da 50 milioni tra Luxottica ed il Politecnico di Milano

Luxottica, in collaborazione con il Politecnico di Milano, creerà lo Smart Eyewear Lab ovvero un laboratorio che con la ricerca creerà gli smart glass.

Smart Eyewear Lab

Il laboratorio sorgerà all’interno del futuro Parco dei Gasometri e si occuperà di ricerca e sviluppo di nuovi smart glass, ovvero occhiali intelligenti. Si tratta quindi di un progetto veramente ambizioso e volto al futuro, perché non saranno dei semplici occhiali.

In sostanza, numerose sono le innovazioni che verranno studiate ed analizzate: l’eye tracking, ad esempio, che consente al dispositivo di sapere dove si posa il nostro sguardo. In seguito, andranno analizzati tutti i sensori e le camere che permetteranno di far capire al dispositivo cosa abbia intorno a sé. Ancora, l’integrazione dei dispositivi ottici, perché sia possibile vedere le informazioni digitali che si aggiungono alla realtà fisica. Infine, si cercherà di integrare tutto questo sistema con la classica correzione dei difetti ottici.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luxottica (@luxottica)

I 100 ricercatori coinvolti

Il progetto sembra bello interessante e impegnativo, e proprio per questo Luxottica ha deciso di rivolgersi ai ricercatori del Politecnico di Milano. L’azienda ha da sempre puntato molto sulle nuove generazioni, ed è proprio questa la direzione che ha intrapreso soprattutto dopo la recente morte di Del Vecchio.

Daniele Rocchi, delegato del Rettore per i rapporti con le imprese e promozione di accordi strategici del Politecnico di Milano, ha assicurato che:

«Oggi, 19 luglio, sono state aperte 250 borse d studio per dottorati, molte delle quali finanziate dal PNRR, e 9 finanziate da EssilorLuxottica».

Da parte dell’Ateneo ci sarà un contributo di ben 80 tra i più validi collaboratori del Politecnico. Il rettore, infatti, ritiene che la formazione tradizionale non sia più abbastanza per attrarre giovani talenti. Come dichiarato dal rettore Resta:

«Per noi è più importante condividere che depositare quattro brevetti poi chiusi in un armadio. Preferiamo avere 130 nuovi ricercatori che guadagnare un milione di euro»

logo cool in milan
Condividi articolo
Condividi articolo
Scarica l' App
CoolinMilan
Non perderti le NEWS più Cool in Milan
Categorie

VEDI ANCHE: