fbpx

Microclima di Eva Jospin: l’opera realizzata per Max Mara

Microclima di Eva Jospin: l’opera realizzata per Max Mara

Microclima di Eva Jospin

Continua l’impegno di Max Mara nell’arte: Eva Jospin ha realizzato nel suo negozio Microclima, un’opera ambientale.

Continua a leggere l’articolo per saperne di più!

Microclima di Eva Jospin: l’opera d’arte permanente nello store di Max Mara

Eva Jospin, artista francese, ha presentato la sua installazione site specific per il flangship store di Max Mara che affaccia su Piazza Liberty.
Una foresta enigmatica, monocroma e ricca di profumi ispirata ai giardini d’inverno di fine Ottocento: Microclima

Si tratta di una serra realizzata in vetro e metallo che racchiude un mondo intimo, rappresentato da un enigmatico paesaggio realizzato in cartone, ma che allo stesso tempo è in relazione con l’esterno, e la cui visione muta a seconda delle stagioni e a seconda del momento della giornata.

L’artista parigina racconta:

Le serre m’interessano perché sono piccoli mondi. Sono affascinata dalla foresta, dalle rocce, dalle grotte ma anche dai giardini e da tutte le costruzioni che si rintracciano al loro interno come le folies, i ninfei e le serre che trovo a loro volta delle micro-follie perché permettono la sussistenza di una natura che altrimenti non potrebbe esistere lì.

Si tratta di un’installazione che immerge lo spettatore in questo paesaggio realizzato con cartone, corde, materiale grezzo e principalmente monocromo, ad eccezione di piccoli inserti di carta colorata.

Eva ha realizzato questa installazione dopo aver vinto un concorso indetto dal brand nel 2019, il cui obiettivo era proprio quello di valorizzare lo spazio interno dello store mettendolo però in relazione con lo spazio esterno. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Max Mara (@maxmara)

L’artista Eva Jospin

Nata a Parigi nel 1975. Nel 2002 consegue il Diplôme National Supérieur d’expression plastique all’École des Beaux-Arts di Parigi. Partecipa a numerose mostre collettive, tra cui Rehab alla Fondation EDF, Round the clock all’Arsenale Novissimo di Venezia, La Dernière Vague alla Friche la Belle de Mai a Marsiglia, Inside al Palais de Tokyo, Des hommes et la foret al Musée Historique del Castello di Nyon e Le bas relief dans tous ses états alla Galerie Suzanne Tarasieve a Parigi. È stata inoltre al centro di diverse personal

E tu l’hai già vista?

logo cool in milan
Approfondisci
Condividi articolo
CoolinMilan
Iscriviti alla nostra Newsletter
Scarica l' App

VEDI ANCHE: