fbpx

Milano: presentazione del romanzo “L’isola abitata”

Milano: presentazione del romanzo “L’isola abitata”

Milano Isola abitata

Oggi, venerdì 18 febbraio 2022 a Milano è stato presentato il nuovo romanzo di Arkadij e Boris Strugackij, ovvero “L’isola abitata”.

Presentazione a Milano del romanzo “L’isola abitata”

Il romanzo di Arkadij e Boris Strugackij è stato a presentato all‘Associazione Italia Russia, in via Giulio Natta 11, Milano, il giorno 18 febbraio 2022, alle ore 18.30.

“L’isola abitata” è stata esposta da Emanuele Manco, da Fausto Malcovati, esperto di letteratura Russa, e da Valentina Parisi, la traduttrice.
E’ stato un vero e proprio inedito pubblicato da Carbonio Editore. Tuttavia, la novità non è stata solo a livello letterario ma anche a livello digitale. Infatti, il romanzo è stato presentato, dall‘associazione Italia Russia, anche tramite la loro pagina Facebook

Saranno presenti a questo evento molti ospiti importanti. Tra di loro possiamo notare: Emanuele Manco, originario di Palermo ma attualmente a Milano. Il quale è uno scrittore, un pubblicista, un saggista, un conferenziere ed un editore.
Fausto Malcovato, docente di letteratura russa presso l’Università di Pavia, Arezzo, Milano e Bari. Infatti, è da sempre appassionato di cultura russa ed è uno slavista.
Infine, Valentina Parisi, specializzata in letterature slave. Infatti, la Dottoressa ha vissuto sia a Budapest che in Germania.

L’ingresso, ovviamente, sarà possibile solo rispettando le restrizioni Covid-19. Ossia, mantenendo le distanze, indossando la mascherina FFP2, avendo il green pass e non avendo i sintomi che potrebbero riportare al virus che stiamo combattendo.

L'isola abitata-libro
L’isola abitata, libro

Una piccola anticipazione

«Iniziammo L’isola abitata senza alcun entusiasmo, ma ben presto il lavoro ci prese la mano. Scoprimmo che scrivere un romanzetto spensierato, innocente,   di   pura   evasione   era diabolicamente appassionante! Tanto più che cessò quasi subito di sembrarci innocente. […]. Immaginare un mondo nuovo, mai visto, era meraviglioso, ma ancora più bello era conferirgli quei tratti e quelle caratteristiche che conoscevamo tanto bene.»

logo cool in milan
CoolinMilan
Iscriviti alla nostra Newsletter
Scarica l' App

VEDI ANCHE: