Mostra Umberto Milani: Le metamorfosi della scultura

Mostra Umberto Milani: Le metamorfosi della scultura

mostra umberto milani

Fino al 26 febbraio 2022, presso la Casa Museo Boschi Di Stefano trovate la mostra a Umberto Milani, scultore e pittore milanese.
L’esposizione perfetta per gli appassionati di storia dell’arte!

Leggete l’articolo completo per saperne di più.

Chi è Umberto Milani e qual è il significato delle sue opere

L’artista, classe 1912, è stato uno scultore e pittore milanese che ha dedicato la sua carriera all’analisi del movimento, come sottolinea il titolo della mostra.

In particolare, nella sua ricerca scultorea è molto ricorrente il cartone ondulato, che simboleggia l’instancabile esplorazione delle potenzialità del gesto, del segno e della materia.
Il tuto, senza tralasciare l’intrecciarsi dei mezzi espressivi che Milani utilizza spesso nei suoi quadri.

Durante il percorso espositivo incontrerete circa quaranta opere realizzate dai primi anni Trenta del Novecento fino agli anni Sessanta e disposte in ordine cronologico: quadri e sculture di provenienza pubblica e privata.

Lo stesso autore è presente in quattro opere in gesso, appartenenti alla collezione Boschi Di Stefano.
Stiamo parlando dei due “Nudo femminile” (1944-1947) e di “Figura” (1947), che fanno parte del percorso permanente della casa museo.
Mentre “Figura con gatto” (1945) viene conservata nei depositi ed esposta solo negli spazi della Scuola di ceramica al piano terra.

mostra umberto milani
Umberto Milani

Il significato

Vi starete chiedendo quale sia il significato di queste opere.
Milani ha voluto lasciare una testimonianza del passaggio dalla figurazione arcaica, che caratterizza gli anni Trenta, alla sintesi neocubista, costruttivista e purista degli anni Quaranta.

In particolare, l’apice della mostra si tocca proprio quando arriviamo alla sua fase di maturazione, quella decisiva, dove il suo linguaggio prende uno snodo in cui la relazione tra pittura e scultura diventa stringente e decisivo.

Ma la sua attività non finisce qui! Negli anni Cinquanta realizza le “Plastiche parietali”, dove il morbido e il fluido si uniscono con il gesto nervoso del pennello.

A chiudere l’esposizione, il ritorno alla tridimensionalità della scultura di fine anni Cinquanta, quando Milani inizia un’indagine sul “vuoto” partendo dal Futurismo.

Insomma, possiamo proprio dire che questa sia la mostra perfetta per gli appassionati di storia dell’arte.

Mostra Umberto Milani

La mostra di Umberto Milani “La metamorfosi della scultura” è visitabile dal 14 dicembre 2022 al 26 febbraio 2023 ed è a cura di Sara Fontana.
Essa si trova negli spazi della Scuola di ceramica presso la Casa Museo Boschi Di Stefano, vicino a Corso Buenos Aires.

Orari: da martedì a domenica, dalle ore 10:00 alle 17:30.
L’ingresso è libero.

A voi piacerebbe visitarla?

Scopri le nostre Guide

logo cool in milan
Approfondisci
Condividi articolo
CoolinMilan
Iscriviti alla nostra Newsletter
Scarica l' App

VEDI ANCHE: