Ristoranti pugliesi a Milano

Nella guida di oggi, scopriamo alcuni ristoranti che propongono la tradizione pugliese nelle tavole di Milano.

Si dice che Milano sia la terza città pugliese dopo Bari e Taranto: il 18% della sua popolazione, infatti, vanta queste origini.
Essendoci molti pugliesi nel capoluogo meneghino, l’offerta food non può che confermarlo. C’è chi si attiene rigidamente alle ricette regionali classiche e chi sperimenta con gli ingredienti tipici.
Ecco 5 interessanti proposte di cucina pugliese a Milano.

Fratelli Torcinelli

Corso di Porta Vigentina, 38

In zona Crocetta, Fratelli Torcinelli ha portato a Milano l’autentico street food pugliese.
Solo quindici coperti disponibili per assaporare con gusto un buon mix di bombette di capocollo, torcinelli d’agnello e zampina, bombette, salsiccia arrotolata, tutto da accompagnare con verdure saltate o da mettere nel panino.

I Salentini

Via Solferino, 44

Da I Salentini potrete alternare degustazioni di gamberi viola di Gallipoli e Capocollo di Martina Franca, pesce spada piccante e Pecorino di Maglie. Una location moderna e informale, nata dal progetto degli imprenditori Tony Ingrosso e Francesca Micoccio, che intendono omaggiare la cucina del mare e della campagna del Salento.

Mieru Mieru

via Magolfa, 14

Il termine dialettale “mieru” in dialetto pugliese significa vino. Deriva da “merum”, parola che usavano i Romani per definire il vino salentino: intenso, di carattere, puro.

Infatti, in questo locale pugliese, situato sui Navigli, bere e mangiare hanno lo stesso valore.
La famiglia tarantina Valentini propone piatti tradizionali: dagli spaghetti alla tarantina, alle orecchiette con cime di rapa e acciughe, dal polpo alla pignata, agli involtini di verza.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mieru Mieru (@mieru_mieru)

Osteria Fornello Contadino

via Solferino, 41

Già dal nome del locale, Fornello Contadino, traspare la genuinità dell’offerta, priva di fronzoli, pensata per questo ristorante: orecchiette, gnocchi con vongole e fiori di zucca, cime di rapa, bombette, costata, salsiccia e involtino di animelle, e ancora crostoni di pane di Altamura con stracciatella e gamberi viola di Gallipoli, e molto altro, tutto da scoprire.

Arredi minimal, da casa di campagna della nonna: sedie e tavoli in legno, dispense con la passata di pomodoro, crocifissi e rosari appesi alle pareti.

Osteria La giara

Viale Monza, 10

In zona Loreto, si pranza e si cena senza fronzoli dal 1969: ancora sulle panche in legno tra le foto di personaggi famosi appese al muro. Qui troverete piatti della cucina tradizionale pugliese: orecchiette alle cime di rapa, panzerotto alla barese, bracioline alla barese e dolci della casa.

Scopri le nostre Guide

logo cool in milan
CoolinMilan
Iscriviti alla nostra Newsletter
Scarica l' App

VEDI ANCHE: