fbpx

Milano dice no alla ristrutturazione del Meazza: Addio a San Siro?

La ristrutturazione dello Stadio San Siro si farà? Brutte notizie.
Ecco quali sono state le motivazioni del Comune di Milano.

Ristrutturare San Siro? Costa troppo

Negli ultimi mesi, lo Stadio San Siro è stato protagonista di una serie di discussioni, legate alla possibilità di cambiare il simbolo dello sport milanese.

Sebbene il Meazza sia uno dei simboli calcistici più importanti della città, la giunta Sala ha deciso di puntare verso una maggiore innovazione, in vista delle Olimpiadi Invernali.

Il progetto di ricostruzione dello stadio e conseguente bonifica dell’area circostante era stato inizialmente affidato al colosso multinazionale Populous.

La proposta era senza dubbio innovativa: un vero e proprio contiguo dell’impegno green milanese degli ultimi anni. Purtroppo, l’ambizione dell’azienda non è bastata a convincere gli affezionati al Meazza, che hanno sin da subito storto il naso.

All’interno di questo panorama colorato da malcontento ed incertezze, si è inserito prontamente il Comitato Referendum San Siro, che si è schierato rapidamente dalla parte della Milano tradizionalista.
San Siro non va abbattuto, ma riqualificato.

Sarebbe possibile rinnovare la struttura, al posto di raderla al suolo?
Palazzo Marino ha espresso un’idea molto chiara sull’argomento.

 

La proposta del Referendum San Siro

Il Comitato per il Referendum San Siro ha realizzato una proposta che potrebbe salvare lo stadio di Milano, ma il Comune non sembra condividere quelle ottimistiche previsioni.

Uno dei motivi principali è legato alla richiesta del comitato di mantenere all’interno dello Stadio Inter e Milan. Ciò è impossibile per due fattualità critiche, risponde Palazzo Marini.

In primo luogo, le due squadre sono già alla ricerca di nuove strutture, e se ciò dovesse accadere, il restauro ed il mantenimento dello Stadio graverebbe esclusivamente sulle casse del Comune.

In secondo luogo, la ristrutturazione dello stadio San Siro prevedrebbe una riduzione significativa della capienza della struttura, causando disagi non solo al pubblico milanese, ma alle squadre stesse, che non potrebbero usufruire degli spazi dedicati.

 

A quanto ammonterebbe il restauro di San Siro?

L’onere monetario della ristrutturazione dello Stadio parrebbe ammontare a circa 510 milioni di euro, senza contare i costi di manutenzione successivi.
Una cifra non lontana da quella che si spenderebbe per la costruzione di una nuova struttura.

Insomma, per lo Stadio di San Siro, il futuro è nebuoso.

 

logo cool in milan
Approfondisci
Condividi articolo
Condividi articolo
Scarica l' App
CoolinMilan
Non perderti le NEWS più Cool in Milan
Categorie

VEDI ANCHE: