fbpx

Treni M4 vandalizzati prima dell’inaugurazione

Treni M4 vandalizzati prima dell’inaugurazione

treni m4 vandalizzati

I treni della metropolitana M4 sono stati vandalizzati da un gruppo di artisti dell’Est Europa, a pochi giorni dell’inaugurazione. Ecco cosa è successo.

Treni M4 vandalizzati: l’irruzione del gruppo di artisti

Il progetto della nuova M4 Milano non è sicuramente iniziato con il piede giusto.
Ritardi negli scavi, il ritrovamento di reperti archeologici, continue posticipazioni dell’apertura della tratta.
A tutto ciò, grazie ad un non necessario atto vandalico, si aggiunge un ulteriore disagio.

Pochi giorni fa, il Sindaco di Milano Giuseppe Sala ha annunciato, tramite un post pubblicato sul suo profilo Facebook, la data della tanto attesa inaugurazione della M4.

Questa notizia ha spopolato rapidamente sui social, arrivando anche sullo schermo di chi, evidentemente, non vuole che la linea blu veda la luce.

Ancora non sono chiare le motivazioni che hanno spinto il gruppo di vandali a commettere questo gesto.
Quel che si sa è che, nelle scorse giornate, il gruppo ha realizzato un foro nel muro del deposito di San Cristoforo, per poi usufruirsene come punto di accesso alla struttura.
Una volta commessa l’effrazione, il gruppo (dalle informazioni ottenute sembra che si tratti 4 o 5 persone di origine europea) ha imbrattato un convoglio della metro con graffiti e scritte, per poi dileguarsi.

 

I graffiti sulla metro M4: gesto gratuito?

Come anticipato, non sono ancora chiare le motivazioni dietro questo atto vandalico, dal momento che nessuna compagnia di street artists ha reclamato la paternità dell’opera.
Ciò che sembra noto è che i 4 autori siano di origine europea, probabilmente dell’est.

Un gesto senza un’apparente valenza politica, ma che avrebbe potuto generare conseguenze molto più gravi, e non ai treni.
In tutta la zona, infatti, brulica di cavi ad alta tensione, il cui contatto porterebbe ad una folgorazione altamente mortale. Al vandalismo uniamo anche la sconsideratezza di un gruppo di persone che avrebbero potuto lasciarci più che la propria firma.

logo cool in milan
Approfondisci
Condividi articolo
CoolinMilan
Iscriviti alla nostra Newsletter
Scarica l' App

VEDI ANCHE: